Notturno

28.08.2022 02:48
Sogno,
ma non dormo.
Devo
essere operoso:
il lavoro
è lavoro!
T'immagino
con me.
Sul letto,
a guisa
di palindroma cifra.
La mia vista
si delizia
osservando
il tuo carnoso fiore,
aperto
dalla voglia
e la mia lingua
non ha pace,
mai paga
di quel meraviglioso nettare,
che tu
profusamente
mi doni.
Il tuo caldo e umido bacio
mi manda in visibilio.
In un sussultare
di membra,
il piacere
ci avvolge,
facendo di noi
da due
solo uno.